Salute ed Energia

Come accelerare il metabolismo per bruciare più calorie

Accelerare il metabolismo (o avere un metabolismo veloce) migliora l’attività dell’organismo: si bruciano più calorie, si eliminano le scorie, si migliora il livello energetico e di benessere.

La parola metabolismo deriva dal greco μεταβολή che significa “cambiamento”.

Leggendo Wikipedia, il metabolismo, in biologia, è l’insieme di funzioni energetiche di un organismo vivente per mantenere in vita in modo efficiente le sue cellule. Per semplificare al massimo, riguarda come usiamo il cibo per creare energia e come questa viene distribuita agli organi interni affinché tutto prosegua nel migliore dei modi.

Forse avrete sentito parlare di metabolismo lento o veloce, ed è esattamente uno degli indici che è possibile usare per sintetizzare il concetto di “bruci bene le calorie o accumuli grasso superfluo?”

Se mi trovo in un certo stato psico-fisico positivo (metabolismo veloce) ho molta più energia da spendere, mangio meglio (in quantità e qualità) e mi sento decisamente molto più a mio agio. Sento che il mio corpo sta lavorando a pieno regime: brucia grasso superfluo, costruisce muscoli e fortifica le ossa. Lo sento perfettamente perché, per dirne alcune: ho più caldo di inverno (flusso sanguigno ottimale), ho più appetito sessuale, sono di buon umore, digerisco velocemente, tendo a desiderare solo cibo sano, riposo bene.

Una persona con un metabolismo veloce è vitale, armonica, in forma (o sta tornando in forma)
Quindi il concetto di metabolismo può avere una grande utilità. Sintetizza in una parola parte della nostra situazione psico-fisica e che tipo di abitudini stiamo portando avanti: alimentazione, allenamento, stile di vita. Sì anche lo stile di vita determina il nostro metabolismo. Infatti se è quest’ultimo è lento ci sentiamo come in letargo: siamo annoiati e svogliati, mangiamo schifezze.

Esistono degli acceleratori di metabolismo? Penso proprio di sì, e vi basterà sperimentare qualcuno dei seguenti suggerimenti per verificarlo. Come ogni abitudine, se ne cambiate una mentre le altre rimangono a remare contro, otterrete un certo risultato. Più ne cambiate, più l’incremento in termini di energia e benessere aumentano.

1. Movimento, specialmente quello ad intensità variabile

Se inizierete ad allenarvi in qualche modo e a provare piacere nel farlo il vostro metabolismo inizierà a risvegliarsi. Se siete completamente a digiuno col movimento fisico consiglierei di iniziare con: passeggiate, stretching, yoga, swing con la kettlebell, allenamenti HIIT.

Potete anche inserire del movimento durante la giornata, ad esempio facendo le scale quando potete, facendo qualche air squat mentre siete in bagno (in stile Tim Ferriss), sollevando volutamente qualche peso non eccessivo (e in maniera sicura per la vostra schiena).

Qualsiasi tipo di movimento che impegni il vostro sistema nervoso, e qualunque tipo di fatica sana (non da stress lavorativo per esempio) vi aiuterà a riaccendere il vostro motore interno.

Se necessario, prima di qualche allenamento HIIT e/o con pesi provate a prendere un paio di caffè forti per darvi il giusto boost.

2. Alimentazione

velocizzare-metabolismoSe il vostro allenamento funziona comincerete ad avvertire la voglia di mangiare meglio: più pulito, nutriente ed energetico. Potete aiutarvi con i cibi bruciagrasso temorgenici, che migliorano le capacità dell’organismo di scomporre il cibo e bruciare più calorie.

Provate a mangiare più proteine rispetto a grassi e carboidrati.

Mangiate nel modo più sereno che potete, senza distrazioni. Masticate abbondantemente il cibo così da permettere al vostro metabolismo di utilizzarlo più facilmente.
Evitate “calorie liquide” (succhi di frutta, bevande gassate), e cercate di preferire solo cibi solidi. Se il vostro stomaco avrà qualcosa su cui lavorare sentirete meno la fame e otterrete più energia.

Iniziate a calare la quantità di zucchero che ingerite, cercando anche di sostituirlo con zucchero più naturale (mascobado, vero zucchero di canna integrale, panela colombiana). Potete iniziare ad usare del dolcificante come la stevia o, se non amate il retrogusto dolciastro che lascia, potete provare un dolcificante a base di sucralosio.
Iniziate ad utilizzare piatti più piccoli per limitare le porzioni, e prevedere sempre carboidrati o proteine più contorno di verdure. Provate anche a mangiare cibi differenti, magari di altri paesi: i nuovi profumi e sapori vi aiuteranno a sentirvi maggiormente soddisfatti.

Non dimenticate le fibre: vi aiutano ad eliminare le scorie e ad assorbire meglio alcune sostanze nutritive. Includete nella vostra spesa abituale prugne, fagioli di tutti i tipi, cacao amaro, pere ecc.

3. Sonno

Dormire otto ore a notte a volte non basta, perché è la qualità del sonno che conta di più. Andare a letto a mezzanotte e oltre, dopo essere stati un’ora a girovagare per i social su smartphone e tablet, non aiuterà per nulla a rigenerare le vostre energie. È possibile che invece vi svegliate ancora più stanchi e assonnati.

Provate invece ad andare a dormire prima e con un senso di soddisfatta stanchezza. Questo può dipendere dal tipo di movimento che avete fatto, dalla qualità delle esperienze durante la giornata, l’aver risolto problematiche importanti, l’aver utilizzato la giusta quantità di creatività nelle vostre vite, l’aver portato avanti con passione i vostri progetti. Molto sonno è sicuramente influenzato da come ci mettiamo a letto.

Se non riuscite a riposare bene cercate di migliorare il luogo in cui dormite. Forse qualcosa vi disturba: luci, suoni, odori, il materasso scomodo, il caos nella vostra stanza. Piano piano, cercate di migliorare il luogo in cui riposate, fino anche ad arrivare al colore della stanza o delle lenzuola. Io ho personalmente dovuto cambiare la pittura delle pareti, spostare mobili, inserire mensole, cambiare materasso e rete (il mio si affossava troppo). Di tanto in tanto utilizzo dei tappi di cera o spruzzo un deodorante fresco che mi rilassa.

Fate che la stanza in cui dormite sia il vostro luogo di serenità in cui ricaricarvi.

Io ho iniziato ad usare un piccolo trucco per aiutarmi ad andare a dormire prima e devo dire che funziona molto bene: ho impostato una sveglia che suona tutte le sere alle 22 con scritto “preparati per andare a dormire”. Una cosa così semplice mi ha aiutato molto a migliorare il sonno.

4. Rilassamento

Una componente fondamentale per un metabolismo sano e vitale è la quantità di energia prodotta e usata. Non solo il cibo che ingeriamo e usiamo ma anche i meccanismi che permettono il fluire delle funzionalità del metabolismo.

Quando siamo contratti, doloranti, nervosi, irritati, sicuramente disperdiamo energia utile e il nostro metabolismo tende ad accumulare grasso invece che bruciare calorie velocemente.

Questo perché se siamo tesi e scontenti tendiamo a produrre alcuni tipi di ormoni come il cortisolo. Noto come l’ormone dello stress, anche se ha anche funzioni positive (in sintesi è un antinfiammatorio), generalmente ci fa gonfiare.

Quando siamo pieni di cortisolo non riusciamo a dormire bene, a sentirci sazi né soddisfatti. Quindi, consiglierei di prendere seriamente l’abitudine a rilassarsi, sia fisicamente che mentalmente.

Per riuscirci potrà tornarvi utile il massaggio, lo yoga, la meditazione, l’uso di tecniche creative, divertirvi, appassionarvi a qualcosa. Tutto questo vi aiuterà a rilassarvi e sciogliere i meccanismi energetici del vostro corpo.

5. Eccitazione

Ebbene sì, l’eccitazione è un ottimo stimolatore del metabolismo. Qualsiasi cosa vi emozioni, stimoli il vostro interesse e i vostri desideri, vi aiuta a rimettervi in moto.
Esperienze eccitanti possono essere sfidare voi stessi in qualche grandioso progetto, fare un’esperienza di sport estremo, incontrare una persona che risveglia letteralmente i vostri sensi, o vedere dal vivo un comico formidabile.

Senza che entri nel merito e dia io un giudizio, qualunque cosa aumenterà positivamente il vostro battito cardiaco e il vostro flusso sanguigno migliorerà sicuramente il vostro metabolismo.

Detto questo vi basterà provarne un paio di suggerimenti, anche contemporaneamente, per ottenerne subito dei benefici e farli diventare vostre abitudini. Di lì poi, cercate di inglobare ogni suggerimento nella vostra giornata ed otterrete effetti incredibili. Vi sentirete forti, energetici, positivi, a vostro agio.

Cosa ne pensi?

Accordo Operativo Amazon

Il Flusso Magico partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Sblocca Il Contenuto Con i Pulsanti Sotto e Aspetta Qualche Secondo




Condividi con un amico