Salute ed Energia

Vuoi Bruciare Più Grasso? Respira Profondamente

Nella divina respirazione dell’amore risiedono gli aspetti più intimi dell’universo.A. Scriabin

Un gran numero di persone in occidente è a dieta e lo è da un certo periodo di tempo. Molte di queste persone si allenano anche, con risultati complessivi più o meno soddisfacenti.

Alcuni però non riescono proprio ad ottenere effetti tangibili. Si sforzano molto ma il loro corpo non restituisce le ricompense sperate. Come mai solamente alcuni riescono a bruciare grasso superfluo?

La stragrande maggioranza di medici, nutrizionisti, personal trainer e atleti sono attualmente convinti che l’essere umano utilizzi il grasso come risorsa di energia.

L’opinione comune e ampiamente divulgata è che quando il corpo immagazzina calorie in eccesso allora tende ad accumularle trasformandole in grasso, piuttosto che liberarsene.

Il grasso corporeo è costituito principalmente da trigliceridi, formati a loro volta da molecole di carbonio, idrogeno e ossigeno. Per scomporre questi trigliceridi è necessario che vengano ossidati mediante, appunto, l’ossigeno.

Nel 2014, gli scienziati della University of New South Wales di Sidney in Australia, hanno pubblicato uno studio in cui si dimostra che fine fa il grasso corporeo quando “scompare” dai nostri fianchi, dalla pancia o dai glutei. La scoperta ha sorpreso praticamente tutti.

Nello studio viene dimostrato come l’80% viene liberato attraverso i polmoni (e quindi la respirazione) a seguito dell’ossidazione (scomposizione) dei trigliceridi. Il restante viene espulso sotto forma di acqua (urine, sudore, ecc.).

Questo tipo di informazione stravolge completamente ciò che si credeva fino a quel momento. Ancora oggi sono pochissime le persone addette ai lavori e i professionisti a conoscenza di questo preciso meccanismo.

Un momento: basta respirare per liberarsi del grasso superlfuo?

Sicuramente il grasso “esce” dal nostro corpo attraverso la respirazione per ossidazione. Poi, ovviamente, ci saranno vari meccanismi che concorrono a questo processo. Le conferme di tutto ciò vengono da differenti parti.

Alcuni scienziati hanno dimostrato come il miglioramento della respirazione aiuti le persone obese a perdere grasso (guardate su PubMed ad esempio la respirazione chiamata “Senobi”).

Le persone che tendono ad accumulare grasso tra l’altro sono per lo più persone sedentarie, che non respirano a sufficienza, sia per mancanza di allenamento sia per le posizioni che assumono durante il giorno (che schiacciano il diaframma ecc.).

respirazione profonda

Stessa cosa dimostrata da varie persone che praticano attività legate all’uso della respirazione profonda: praticanti di yoga, esperti di apnea, ecc. Tutti riscontrano perdita di grasso superfluo a parità di attività fisica e identica alimentazione.

Inoltre si sa da diverso tempo che allenarsi entro una certa soglia cardiaca (aiutandosi con un cardiofrequenzimetro), attestata fra il 60-70% della frequenza cardiaca massima sotto sforzo, aiuta ad utilizzare più grassi rispetto al glucosio. Probabilmente proprio perché, in questo range di allenamento, viene attivata una respirazione più intensa.

L’immissione e l’utilizzio di una maggior quantità di ossigeno, inoltre, allevia la produzione degli ormoni dello stress (come il cortisolo) che contribuiscono all’aumento di peso.

Cosa bisogna fare perciò per perdere peso con la respirazione? Sicuramente non mettersi a respirare affannosamente perché questo rischia solo di portarci all’iperventilazione.

Meglio imparare a sfruttare la respirazione diaframmatica o alcune tecniche di respirazione lenta dello yoga (come il pranayama), o la “Long Breath Diet” dell’ex attore Miki Ryosuke.

In un prossimo articolo ti presenterò alcuni esercizi per attivare e allenare una respirazione profonda efficace. Se l’articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi contatti.

Cosa ne pensi?

Accordo Operativo Amazon

Il Flusso Magico partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

Sblocca Il Contenuto Con i Pulsanti Sotto e Aspetta Qualche Secondo




Condividi con un amico